Vicolo San Carlo

Inizia da via Fillungo seguendo un lato della chiesa di San Cristoforo. Prende il nome dall'oratorio dedicato a Carlo Borromeo, costruito nel 1661 e che oggi costituisce la sagrestia della chiesa stessa.

Chiuso per motivi di ordine pubblico alla fine dell'ottocento, questo vicolo era diventato zona di bivacco per barboni.

Attualmente l'amministrazione pubblica sta cercando di fare il possibile per ripristinare questo spazio ormai perduto.

Molto suggestiva la veduta inedita della torre delle Ore.