Vicolo dell'Altopascio

Parte da piazza del Suffragio e si divide in due rami: uno conduce in via Guinigi, mentre l'altro sbocca in via Santa Croce.

In questo vicolo e' possibile vedere qualche resto della sede lucchese della MAGIONE DEI CAVALIERI DELL'ALTOPASCIO, altrimenti detti del "TAU" dal loro simbolo che rappresenta la lettera greca "tau". Il tau si può vedere in questo vicolo nei pressi della porta contrassegnata dal numero civico 2, mentre un altro esempio è poco più avanti sul muro a destra per chi entra venendo da via S. Croce. Per quanto riguarda il significato del simbolo, lo si pensa come immagine stilizzata di un martello, strumento con il quale i Cavalieri svolgevano le loro mansioni. Nelle tradizione germanica il tau rappresenterebbe il martello che fu fuso per il dio Thor, e quindi il tau potrebbe anche significare il "segno degli eletti" (Apocalisse, 7). L'ordine ospedaliero, che risalirebbe al sec. XI, fu tra i primi ordini cattolici a carattere religioso-militare. Tra i suoi compiti vi erano la vigilanza sulle strade per garantirne la sicurezza e la manutenzione dei ponti. Aveva la sua sede principale ad Altopascio, ed oltre alla sede lucchese, aveva altre filiali in tutta Italia e nel resto di Europa. Alla fine di una progressiva decadenza, l'Ordine fu soppresso nel sec. XVI.


Particolare : Scorcio del vicolo