Via S. Maria Corteorlandini

Inizia da via della Stufa e raggiunge piazza S. Giovanni Leonardi, fino a raggiungere via San Giorgio.

Il nome deriva da un quasi neologismo: infatti Corteorlandini la versione moderna di "curtis Rolandingorum" dalla famiglia Rolandinghi che qui aveva le sue case. Furono quindi i Rolandinghi ad edificare la chiesa che d il nome alla strada, e comunemente chiamata dai lucchesi "S. Maria Nera", in contrapposizione a "S. Maria Bianca" per indicare la chiesa di S. Maria Forisportam. La denominazione di Santa Maria Nera, trae origine dal fatto che in una cappella, riproducente la santa Casa di Loreto, vi si venera appunto una copia della Madonna omonima. La famiglia Rolandinghi si estinse nel 1317.